Le città italiane stanno per diventare più verdi grazie alla legge che entra in vigore il 16 febbraio e che obbliga i Comuni sopra i 15mila abitanti a piantare un albero per ogni bambino registrato all’anagrafe o adottato. La normativa, che punta a incentivare gli spazi verdi urbani, esiste in realtà da oltre vent’anni. L’obbligo di piantare un albero per ogni neonato era stato introdotto in Italia con la legge Cossiga-Andreotti n.113 del 29 gennaio 1992.

Continua a leggere l'articolo di Ansa.it

Un albero per ogni nuovo nato, entra in vigore la legge

Un pensiero su “Un albero per ogni nuovo nato, entra in vigore la legge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *