S-Cool 2014 a Rimini.

Apro il quadernino in cui ho diligentemente preso appunti durante gli interventi dei relatori e capisco subito che non sarà possibile trasmettere quel che sono stati questi tre giorni.

S-Cool cosa porto dentro

Quello che sono stati non è descrivibile perché non sono concetti, non sono discorsi, non sono parole; sono i sorrisi di bambini liberi, è il sole sulla loro pelle nuda mentre imparano che se butti acqua sul castello di sabbia questo si “scioglie”, o il principio di Archimede con una pallina che lasciata sott’acqua saltella fuori schizzandoti tutto, la gioia che vedi nei loro occhietti mentre giocano tutti sporchi di terra e di colore imparando che l’allegria e il divertimento non hanno età, orario, o regole prefissate dagli adulti.

Porto dentro i volti sereni delle mamme di bimbi ritenuti troppo grandi che stanno imparando che il latte di mamma è la cosa più buona che c’è; che il contatto è sano e puro, sempre, a qualunque età; porto dentro la voglia di noi mamme e papà di metterci in discussione, di scegliere di non apparire perfetti, di non imporci ai nostri figli che sono i nostri veri insegnanti.

Porto dentro un camping delizioso, la disponibilità di Denis e Petra e di tutti i ragazzi che ci lavorano; la musica della domenica sera.

Porto dentro l’aver sperimentato l’empatia che si crea solo in un ambiente sano, rispettoso, libero.

Le citazioni

Per tutti questi motivi ho scelto di regalarvi le citazioni che più mi hanno colpita, divertita, messa in discussione. Chiedo scusa agli autori se per la fretta non sarò riuscita a trascriverle in modo adeguato ma spero che il senso traspaia lo stesso.

“La rivoluzione si fa con l’istinto e non con il pensiero” Erika Di Martino

“Stare insieme perché siamo affini e non perché abbiamo la stessa età” Erika Di Martino

Questo è il titolo dell’intervento di Maria Luisa Morici che ho particolarmente apprezzato da mamma che spesso si domanda se è all’altezza del compito:

“IO NON SO

L’incredibile ammissione di ignoranza di un genitore Homeschooling

IMPARO CON LUI”

“Anche il genitorie che sceglie di mandare il proprio figlio a scuola si assume la responsabilità di ciò che sarà di lui” M.L.Morici

“Anche se non sono competente sicuramente posso fare da intermediario” M.L.Morici

“Noi dobbiamo dare gli strumenti poi è il bambino che se ne servirà quando gli occorre” M.L.Morici

E l’aneddoto finale che mi ha fatto venire le lacrime agli occhi 😆

In primo superiore, dopo aver fatto HS fino a quel momento, durante una riunione con l’insegnante Maria Luisa si sente dire:

“Lo prendo (riferito al ragazzo) ad esempio con i compagni di classe! Si vede proprio che la scuola con lui ha fatto veramente un buon lavoro”

Purtroppo l’intervento di Sara Keller l’ho perso causa “addormentamento” di Mario e dovrò vederlo in video 🙁

“I compiti espropriano i ragazzi della possibilità di fare le cose che la scuola non permette (anche solo per mancanza di tempo)”. Maurizio Parodi.

“Non è data ai ragazzi la possibilità di scegliere assumendosene la responsabilità” M.Parodi

“Gli studenti sanno COSA stanno studiando ma non sanno il PERCHE'” M.Parodi

“Le mani, il cuore e la pancia rimangono fuori dall’aula” M. Parodi

“Il rapporto tra pari non è ritenuto una risorsa” M.Parodi

“Tema: ovvero scrivere a nessuno, senza ragione alcuna sapendo che qualunque cosa tu scriva può essere usata contro di te” M.Parodi

“Chi non si adatta non è adatto” M.Parodi

Sulla felicità dei nostri figli

Gli interventi del secondo giorno sono stati molto interessanti; sia quello di Sybille Kramer che quello di Jacqueline Pirtle mi hanno fatta molto riflettere sull’unica vera responsabilità che sento di avere nei confronti dei miei figli: aiutarli ad esser felici; questo significa ascoltare prima di tutto me stessa ed esserlo io, condividere con loro ogni attimo bello e brutto, facile o difficile, rispettandoli come persone.

Sono stati interventi molto arricchenti dal punto di vista emotivo ed empatico; si è creato un vero e proprio “vortice di energia positiva” che ci ha presi tutti e ci ha fatti volare al di sopra delle chiacchiere della gente, delle sterili polemiche quotidiane, delle piccole beghe di tutti i giorni, innalzandoci ad un piano di consapevolezza e forza che ci ha resi più sicuri delle nostre scelte e consapevoli.

Per l’intervento di Andrea Conti mi ha sostituita il marito che non scriverà mai quindi non avremo commenti. Aspetterò di vederlo sui canali tematici. A dire il vero lo conosciamo già e siamo in linea sull’approccio con cui affronta argomenti quali l’alimentazione e la “salute” in genere.

I cerchi di condivisione sono stati fantastici e non ho parole per ringraziare tutti i genitori che hanno donato parte di sé stessi agli altri; domande dirette ed interessanti alle quali seguivano risposte puntuali e preziose.

I blog dei relatori

Inserirsco sotto  i link dei blog dei relatori per chi volesse approfondirne la conoscenza almeno in modo virtuale.

Erika Di Martino

Maria Luisa Morici

Maurizio Parodi

Sybille Kramer

Sybille Kramer2

Jacqueline Pirtle

Andrea Conti

E questi alcuni scatti 🙂

 

S-Cool Rimini 2014 – II incontro nazionale sull’Educazione Parentale

3 pensieri su “S-Cool Rimini 2014 – II incontro nazionale sull’Educazione Parentale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *