Ciao a tutti, anche oggi voglio condividere con voi una risposta all’articolo del Prof.Ricciardi. A scrivere è ancora un padre, Gabriele Milani, che ha vissuto il dramma di una reazione avversa alla somministrazione dei vaccini al suo piccolo. Il suo bambino è stato colpito da ENCEFALOPATIA IMMUNO-ALLERGO-TOSSICA, che gli ha danneggiato lo sviluppo cerebrale ed evolutivo, sino a realizzare nel tempo il quadro clinico di disturbo autistico con grave deficit cognitivo.

Vi esorto a leggere con attenzione perché è veramente molto interessante sotto diversi punti di vista …. … Alla fine troverete sia il link della intervista al Prof.Ricciardi che il link del sito di Gabriele

LEGGETE, INFORMATEVI E …. … PARLATE , RACCONTATE, GRIDATE … …. TUTTO QUESTO DEVE FINIRE!!!!!!!!!!

“Il Prof. Gualtiero Walter Ricciardi, membro del Consiglio Superiore di Sanità [lascio a voi un’idea di cosa sia questo carrozzone], dirige la terza sezione [igiene e sicurezza lavoro, inquinamento, malattie infettive, bioterrorismo, tossicodipendenze, acque minerali] dell’organismo supremo che dovrebbe vigilare sulla mia e la vostra salute, “il massimo organo di consulenza in materia sanitaria del Governo”.

In data 4 luglio u.s. leggo un articolo in cui il Prof Gualtiero Walter Ricciardi afferma che “la maggior parte degli anti-vaccinalisti irriducibili è in buona fede, ma ci sono anche i farabutti“.

Il sottoscritto non solo è in buona fede ma scrive con ampia cognizione di causa [riferita prevalentemente al grave danno vaccinale del proprio figlio] e si sente in dovere di rispondere al noto Professore che, dopo lo scandalo TBC esploso l’anno scorso nel suo Ospedale [dove incolparono ingiustamente una mia collega che tra l’altro era vaccinata!] e la massa di inutili e dannosi esami ai quali sono stati sottoposti i neonati [Il test usato sui bambini non era scientificamente convalidato], probabilmente ha perso una preziosa occasione per esercitare l’arte del silenzio!

Il Professore che tanto inutilmente si affanna a proferire epiteti [anzichè elencare studi scientifici] per provare la sicurezza dei vaccini, dall’alto del suo pulpito incastonato nel famoso BOARD SCIENTIFICO VACCINALE da 0 a 100 anni [La casta italiana dei vaccini] sembra dimenticare alcune considerazioni non di poco conto:

  1. in tutto il mondo, meno del 15% di tutti i farmaci commercializzati emeno del 50% di quelli espressamente destinati al bambinovengono utilizzati sulla base di prove cliniche attestanti le specifiche caratteristiche di rischio/beneficio;
  2. lo stesso CDC riporta una vasta gamma di possibili eventi avversicausati dai vari vaccini [non proprio così sicuri];
  3. la vaccinazione è a tutti gli effetti un atto medico non esente da rischi e complicanze invalidanti, anche fatali [VAERS];
  4. un’importante consapevolezza acquisita nell’era dell’EBM [Evidence Based Medicine] riguarda la pericolosità e pervasività dei conflitti di interesse [CdI] in campo scientifico e sanitario.

Alla luce di questi quattro punti cardine, e della quotidiana denuncia da parte di numeri sempre più elevati di genitori responsabili che evidenziano i danni provocati dalle vaccinazioni ai propri figli, vogliamo smascherare i reali “farabutti”?”

 Continua a leggere l’articolo sul sito di Gabriele Autismo e vaccini
Non giudicare un uomo se non hai percorso un miglio nei suoi mocassini – Risposta al Prof.Ricciardi

2 pensieri su “Non giudicare un uomo se non hai percorso un miglio nei suoi mocassini – Risposta al Prof.Ricciardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *