Giochi Ducali 2018 a Vigevano

Questa mattina (sabato 2 giugno ndr) siamo stati a “Giochi Ducali 2018”, torneremo sicuramente nel pomeriggio e anche domani mattina.

L’evento di due giorni è molto interessante e ben organizzato: le aree sono divise in base all età consigliate dei giocatori; i ragazzi dello staff sono disponibilissimi, ci hanno spiegato diversi giochi e hanno anche fatto una partita con noi; è possibile acquistare gran parte dei giochi anche scontati.

Il gioco nella nostra famiglia

E’ circa un anno che abbiamo iniziato a giocare in famiglia con giochi da tavolo di strategia; papà ai tempi adorava trascorrere le nottate con gli amici a giocare a Risiko, la passione non era passata ma con due figli piccoli il tempo da poter dedicare al gioco di strategia si era praticamente azzerato.

Del nostro percorso giocoso e delle recensioni dei giochi scelti per noi, abbiamo parlato qui

Cosa abbiamo visto sabato mattina

I giochi, come scrivevo, sono moltissimi ma grazie alla disponibilità dei ragazzi dello staff è semplice trovare quello più adatto alle proprie esigenze di età e/o di interesse.

Abbiamo provato tre giochi: il primo è stato “Celestia” della Ghenos Games che però, per nostro figlio di sei anni, era troppo complesso.

Quello che invece lo ha rapito è stato “La foresta misteriosa” (sempre Ghenos Games), il gioco consiste nel raccogliere il più ampio numero di oggetti che verranno utilizzati per superare gli ostacoli nascosti nel retro di ogni carta ed arrivare alla fine dell’avventura. E’ un gioco cooperativo, quindi si vince o si perde tutti insieme. Abbiamo passato un piacevolissimo quarto d’ora, insieme ad una persona dello staff che ci ha illustrato il gioco.


Mentre Mario e Gianpiero erano concentrati su strategie, dadi e carte, Lucio ed io ci siamo fatti un po’ di partite a Sushi.

Giochi ducali sushi

Il campanello e i dadi colorati hanno catturato subito l’attenzione di Lucio. Ho, naturalmente, semplificato le regole ma il gioco è rimasto simpatico, veloce e molto piacevole da fare con un bambino di poco più di tre anni.Giochi Ducali 2018 Sushi

 

Questo abbiamo deciso di comprarlo quando torneremo nel pomeriggio o domani mattina, se non avete un negozio che lo venga potete acquistarlo su Amazon

Giochi e homeschooling

Evidentemente quando fai istruzione parentale non può mancare l’occhio a tutto ciò che può agevolare l’apprendimento.

Questa mattina ho visto al volo, ma intendo approfondire meglio, le carte “Timeline”. Quelle aperte sui tavoli riguardavano la storia e le scoperte

Sono certo da selezionare in base al periodo che si sta approfondendo col proprio figlio ma sono comunque utili per chi non vuol farsele da sola.

Possono essere utilizzate seguendo la linea del tempo.

(Per info su linea del tempo e autoproduzioni varie consiglio di seguire  Sybille Kramer)

Domenica mattina: ultime ore di Giochi Ducali per noi

Domenica mattina ci siamo dedicati all’area per i più grandi. Abbiamo iniziato con un gioco di cui non sappiamo il nome (anzi, saremmo grati se qualcuno ce lo dicesse 🙂 )

Abbiamo proseguito con Klask.

Molto divertente come gioco, ha avuto anche il pregio di ricordarci un esperimento che avevamo fatto coi magneti.

Poi Mario si è fermato a giocare a Fublet. Complice anche la gentilezza e la disponibilità di un ragazzo dello staff di Giochi Ducali, ha potuto apprezzarlo e giocarci a lungo colpendoci per la sua concentrazione.

Di Fublet abbiamo trovato una bellissima recensione qui

Con Lucio, invece, abbiamo visto “Bellz” divertendoci a raccogliere con la calamita i campanellini

Infine, abbiam fatto una capatina nel mondo dei dinosauri con “SOS Dino”. Il gioco è simpatico e le regole piuttosto semplici ma, forse complice la stanchezza, non  ha particolarmente entusiasmato il nostro treenne.

Concludendo …

La nostra due giorni a “Giochi Ducali” è stata molto più divertente ed interessante di quanto avessimo immaginato.

Il punto di forza di questa manifestazione è stata, a nostro parere, la passione, la simpatia e la disponibilità delle persone che si sono dedicate a tutti noi fruitori.

Soprattutto abbiamo trovato degli adulti accoglienti e pronti a divertirsi coi bambini.

Terminiamo questo lungo articolo con le ultime foto

Giochi Ducali, il potenziale del gioco da tavolo a Vigevano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *