Leonardo Da Vinci è un personaggio estremamente interessante; da quando abitiamo a Vigevano viviamo immersi nel suo ricordo visto il suo rapporto strettissimo con Ludovico il Moro e questa città e, con l’apertura di Leonardiana, ci siamo detti che era arrivato proprio il momento di conoscerlo meglio.

Come abbiamo conosciuto Leonardo

La sfida, quando decidi di approfondire la storia di qualcuno con i bambini, è sempre quella di trovare gli strumenti adatti alla loro età, interessandoli senza rendere il percorso troppo pesante.

Un cartone per cominciare

I video sono di solito il nostro punto di inizio e su Leonardo Da Vinci si sprecano; eliminando quelli troppo lunghi e quelli realizzati per adulti, ho scelto questo della serie “Invenzioni e inventori”; in poco più di venti minuti questo cartone traccia l’identikit del protagonista del nostro approfondimento.

Leonardiana

E’ un museo interattivo veramente particolare. Devo dire che mi piace molto, ci siamo stati già due volte. Nonostante tutte le opere siano copie, il percorso permette, a mio parere, un viaggio veramente interessante.

Racconta la storia, i viaggi, gli studi di Leonardo; il video che ha particolarmente colpito Mario è stato quello che racconta la storia del cavallo progettato e mai realizzato.

Nelle sale successive sono esposti i codici, i disegni sul volo, sull’anatomia umana, il plastico della città ideale, l’uomo vitruviano, e, nell’ultima parte, i dipinti: La dama con l’ermellino, La Gioconda, L’ultima cena e molti altri.

Qui di seguito dei video su Leonardiana, il primo è il servizio di TelePavia sull’apertura del museo, il secondo una puntata di Ulisse di Alberto Angela, girata a Vigevano in cui si presenta il percorso interattivo.

La visita al Mulino di Mora Bassa

L’ultima tappa del nostro viaggio alla scoperta di Leonardo Da Vinci ci ha portati, in una bella mattinata di sole, al Mulino di Mora Bassa di Vigevano.

All’interno delle sale si trova una mostra intitolata “L’acqua disegna il paesaggio”, che illustra le trasformazioni del territorio avvenute nei secoli ed una mostra sulle “Macchine di Leonardo”.

Prenotando per tempo e richiedendo la presenza dell’artigiano che ha realizzato le macchine, abbiamo potuto non solo ammirarle e scoprirne le funzionalità, la storia e tante curiosità, ma anche utilizzarle.

Dopo la visita al museo, siamo usciti nel giardino e, tramite un percorso didattico, abbiamo potuto far funzionare le chiuse e arrampicarci sul ponte autoportante di Leonardo.

Il museo è piaciuto moltissimo sia a Mario (sei anni) che a Lucio (tre anni), assolutamente consigliato.

 

Il nostro percorso alla scoperta di Leonardo Da Vinci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *