Bibliografia homeschooling

“Descolarizzare la società” di Ivan Illich

Il primo libro che riguarda l’homeschooling e, per me, il fondamentale è “Descolarizzare la società” di Ivan Illich.

E’ un testo che leggo e rileggo; ha una potenza enorme, un’attualità (pur essendo stato scritto nel 1970) disarmante e preoccupante allo stesso modo.

In rete ho scovato questa recensione che trovo molto ben fatta.

Riporterò di seguito alcune parti tanto per solleticare la curiosità e far capire il peso e il valore del pensiero di Illich

“Oggi non è scolarizzata soltanto l’istruzione, ma l’intera realtà sociale.”

“Certo il dare a tutti eguali possibilità d’istruzione è un obiettivo auspicabile e raggiungibile, ma identificare questo obiettivo nella scolarizzazione obbligatoria è come confondere la salvezza eterna con la chiesa. Le scuola è divenuta la religione universale di un proletariato modernizzato e fa vuote promesse di salvezza ai poveri dell’età tecnologica.”

….

“Le scuole creano posti di lavoro per gli insegnanti, indipendentemente da ciò che gli allievi ne imparano”

….

“Il movimento per la scuola libera attira sì gli educatori non conformisti, ma finisce per appoggiare l’ideologia dominante della scolarizzazione (…) Per il mio discorso è irrilevante che i programmi forniti siano ricchi o poveri, gelidi o appassionati, solidi e misurabili (come la matematica del terzo anno) o impossibili da valutare (come la sensibilità). Ciò che conta è il presupposto che l’istruzione sia il prodotto di un processo istituzionale gestito da un educatore. Fin quando i rapporti saranno quelli tra fornitore e consumatore, la ricerca pedagogica rimarrà in un circolo chiuso”

….

“Le scuole sono basate sul presupposto che ogni aspetto della vita abbia il suo segreto; che la qualità della vita dipenda dalla conoscenza di questo segreto; che i segreti si possano apprendere soltanto  in una sequenza ordinata; e che solo gli insegnanti possano svelarli nel modo giusto. Un individuo dalla mentalità scolarizzata vede il mondo come una piramide di prodotti confezionati, riservati esclusivamente a chi possegga il prescritto scontrino”

……

“Abbiamo bisogno di un ambiente nuovo in cui si possa crescere senza esser divisi in classi altrimenti avremo uno splendido mondo nuovo in cui saremo tutti educati dal Grande Fratello”

Qual è la formula di Ivan Illich per descolarizzare la società? Leggete il libro e lo scoprirete 😉

“La scuola è morta” di Everett Reimer

Questo homeschooling libro l’ho dovuto prendere in biblioteca perché non esiste più in vendita in versione cartacea; la prima cosa che mi ha colpita è che arrivava dalla biblioteca della facoltà di Scienze Politiche di una università, a dimostrazione che, come dico sempre, non mandare i figli a scuola, oggi, è un atto politico, di disobbedienza civile quasi.

Reimer e Illich hanno condiviso studi, esperienze e lavori per anni all’interno del CIDOC (Centro per la documentazione interculturale) di Cuernavaca in Messico, questo naturalmente ha fatto si che i due testi si somiglino molto sia nella struttura che nel messaggio.

Ho trovato che Reimer sia più calato nella realtà sociale rispetto ad Illich; la sua attenzione è maggiore per quel che riguarda, ad esempio, la scolarizzazione delle culture minori e povere.

La maggior parte delle istanze che Reimer descrive nel suo libro, sono anche in quello di Illich che, per scorrevolezza preferisco.

 

“Homeschooling. L’Educazione Parentale in Italia” di Erika Di Martino

A tutt’oggi il testo più completo sull’istruzione parentale in Italia

Ben scritto, scorrevole ed esaustivo.

 

“Non sono mai andato a scuola. Storia di un’infanzia felice” di Andrè Stern

Anche questo l’ho preso in biblioteca quindi non posso scrivervi brani

Andrè Stern, figlio del grande maestro Arno Stern , racconta la sua storia di bambino non scolarizzato.

Molto ben scritto, mi è piaciuto moltissimo; è stato il primo libro in cui un adulto che non è andato a scuola racconta la sua esperienza e e conseguenze (felici) della scelta dei suoi genitori.

Qui un intervista all’autore

“Liberi di imparare” di Francesco Codello

Molto bello per chi è proiettato sull’esperienza delle scuole libertarie. Ci sono diversi esempi di come sono state organizzate e molte testimonianze di chi, queste esperienze, le ha vissute in prima persona e come famiglia

Lo consiglio

“Lettera ad una professoressa” di don Lorenzo Milani e i ragazzi di Barbiana

Libro che non credo abbia bisogno di presentazioni

Un testo fondamentale

“L’asilo nel Bosco. Un nuovo paradigma educativo” dell’associazone Manes

L’ho acquistato durante il corso che ho seguito a Milano nel 2016.

E’ un testo interessante e completo per quel che riguarda l’outdoor education; ci sono esempi pratici di come viene gestito l’asilo nel bosco di Ostia Antica

Bibliografia Homeschooling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *